L’Assessore Miosi risponde alla nostra interrogazione sul trasporto pubblico

Con una nota ufficiale, che potete leggere in fondo all’articolo, l’assessore ai trasporti Pietro Miosi, ha risposto all’interrogazione che il Grillo di Bagheria ha presentato al Suo Ufficio ed al Sindaco Dott. Vincenzo Lo Meo, il 16 Luglio 2012, sulla mancata copertura del servizio di trasporti nelle zone Consona, Incorvina, Amalfitano e in generale nella periferia bagherese. L’assessore ha comunicato che il servizio di trasporti pubblici è stato interrotto, con rammarico, dell’amministrazione per mancanza di fondi, ma che sono allo studio soluzioni alternative per ripristinarlo al più presto. In particolare il progetto è quello di destinare i proventi derivanti dalle zone blu, entrate in funzione da circa una settimana in Corso Butera, al costo di 0,50 centesimi di euro all’ora, all’acquisto di un piccolo bus urbano attrezzato anche per il trasporto dei disabili, nell’attesa che si concretizzi il progetto di un bus ecologico che l’Amministrazione sta portando avanti in collaborazione con il CNR di Messina e finanziato con fondi comunitari.

Normalmente il Grillo di Bagheria sarebbe contrario all’introduzione delle cosiddette “zone blu” ma in un periodo così economicamente difficile per la nostra città e la sua amministrazione, comprendiamo che le giuste esigenze dei suoi abitanti, specialmente se in difficoltà, debbano prevalere anche su quelle che sarebbero le nostre istanze contrarie. L’importante è che realmente i ricavati saranno destinati al trasporto pubblico, per migliorare la mobilità cittadina e per rendere meno intenso il traffico autoveicolare e in questo non abbiamo motivo di non credere alle parole dell’Assessore Miosi. Ci auguriamo anche che tale progetto non divenga un castello di carte, pronto a crollare al primo soffio di vento contrario: bisogna quindi che le istituzioni preposte al controllo dell’effetivo funzionamento delle striscie blu, siano vigili e quando necessario intervengano e che anche i cittadini bagheresi, debitamente sensibilizzati, comprendano che un piccolo sacrificio può essere utile alla comunità. E’ stato altresì sollevato il problema dell’equilibrio, che normativamente deve essere garantito, tra zone blu e zone bianche. L’assessore Miosi ha garantito che altre zone di Bagheria (Via Dante, Via Libertà ecc) non saranno coinvolte e resteranno con il parcheggio libero. Nel dichiararci soddisfatti per la risposta ottenuta, ringraziamo sentitamente l’assessore per la celerità, la disponibilità e la chiarezza, garantendo altresì all’Amministrazione ed alla cittadinanza che Il Grillo di Bagheria continuerà a monitorare la situazione per verificare che le parole si trasformino in fatti.

 

Versione Stampabile