Che fine farà il museo del giocattolo? Il M5S incontra l’Assessore Favatella e Pietro Piraino

museo_giocattoloVenerdì 8 novembre il Movimento Cinque Stelle di Bagheria ha incontrato l’Assessore alla Cultura del Comune di Bagheria, Dora Favatella Lo Cascio, per comprendere qual è l’intenzione dell’ Amministrazione riguardo al Museo del Giocattolo.

Successivamente il Movimento ha avuto un colloquio con Pietro Piraino Papoff, curatore e proprietario dei giocattoli, per valutare insieme a lui il percorso migliore per mantenere a Bagheria uno dei più importanti musei d’Europa.

La priorità del M5S è quella mantenere nel territorio bagherese un possibile volano turistico, importante anche per la sua valenza socioantropologica.

Durante tutti e due gli incontri è emersa la volontà da entrambi gli interlocutori di collaborare per trovare una risoluzione alla questione.

Gli attivisti del M5S Bagheria, in attesa di incontrare nuovamente l’Assessore Favatella, si augurano che la faccenda venga definita il prima possibile.

 

Allagamenti? Cerchiamo i responsabili! Richiesta d’accesso agli atti – Piano Stenditore Aspra

aspra_piano stenditoreAlla luce degli ultimi allagamenti subiti dai commercianti e abitanti del lungomare di Aspra, il MoVimento Cinque Stelle di Bagheria insieme al Portavoce all’ Assemblea Regionale Siciliana Salvatore Siragusa, ha presentato una richiesta di accesso agli atti presso l’ufficio competente del comune di Bagheria.

Calendario Attività Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

Dal 16 al 24 novembre settimana europea per la riduzione dei rifiuti

Evento promosso dal Movimento Cinque Stelle di Bagheria, Casteldaccia e Altavilla Milicia

 1458484_10201697307627349_101138065_n

Ancora una volta: incompetenti!

Per l’ennesima volta l’amministrazione Lo Meo si dimostra incompetente.

Dopo gravame pervenuto al TAR promosso dalla Fondazione Architetti e Ingegneri Liberi Professionisti iscritti all’INARCASSA contro il Comune di Bagheria e nei confronti di tre progettisti incaricati, l’amministrazione bagherese ha dovuto annullare in autotutela il famoso bando rivolto agli architetti e gli ingegneri, con il compenso di € 1,00 (euro uno) per la redazione di progetti utili a contrastare la dispersione scolastica.

Il Comune continua a sprecare i soldi pubblici: Consigli comunali inutili e aumento delle indennità

Lunedì 11 novembre si è svolto a Bagheria un Consiglio Comunale straordinario e urgente per discutere della presentazione di un emendamento alla Legge di Stabilità 2014 con l’obiettivo di consentire agli Enti Locali, che non hanno ancora approvato il Piano di Riequilibrio finanziario, di presentarne uno nuovo in caso di accertati miglioramenti.

Purtroppo, però, come ormai consuetudine, in aula consiliare è andato in scena l’ennesimo oltraggio alla dignità dei cittadini bagheresi.

L’emendamento in questione, infatti, è stato trasmesso al Senato, ancor prima della discussione di Consiglio. A che pro allora indire una seduta straordinaria e urgente? Di fatto si è discusso di una cosa che l’amministrazione aveva già deciso e alla quale  il Consiglio Comunale non avrebbe potuto appellarsi se non fosse stato d’accordo.

Convegno sulle Zone Franche Urbane

Agevolazioni in favore della piccola e media impresa
Evento promosso dal M5S aperto a tutta la cittadinanza e in particolare ad imprenditori, artigiani e commercianti.

1009100_432177053557221_762806264_o22
Domenica 17 novembre alle 10.00, nei locali della sede del MoVimento 5 Stelle Bagheria, sita in Via Leon Battista Alberti n.18, è previsto un Seminario illustrativo relativo alle Zone Franche Urbane, in attesa del Bando Ufficiale della Regione Sicilia che regolamenterà l’intero provvedimento.

Il tema, trattato da esperti del settore, riguarda la concessione di sgravi sotto forma di Credito d’Imposta concernente in modo dettagliato le Imposte sui Redditi, il versamento dei contributi sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti, l’imposta regionale sulle attività produttive e l’imposta municipale propria.

Il seminario è aperto a tutti.

 Movimento Cinque Stelle Bagheria

Nuova azione di Guerrilla Gardening da parte del MoVimento 5 Stelle Bagheria

IMG-20131110-WA0002Dalle 10 alle 13 di Domenica 10 Novembre, un cospicuo numero di attivisti e simpatizzanti del M5S armati di scope, palette e buona volontà hanno ripulito le aiuole di Via Liberà, che versavano in uno stato a dir poco vergognoso.

Guerrilla Gardening – MoVimento 5 Stelle Bagheria – Via Libertà

98Domenica 10 Novembre  prossima  Il MoVimento 5 Stelle Bagheria, ha il piacere di comunicare alla cittadinanza, l’iniziativa di Guerrilla Gardening che porterà alla pulizia delle aiuole in via Libertà.

Fallimento di Acque Potabili Siciliane, cosa farà il governo? Interrogazione all’Ars del Movimento 5 Stelle

salvo e valeIl Movimento 5 Stelle al capezzale dei dipendenti di Acque potabili siciliane. Il portavoce deputato all’Ars del M5S Salvatore Siragusa ha presentato una interrogazione per capire quali misure il governo regionale intenda porre in atto per garantire la continuità della gestione del servizio idrico integrato nella provincia di Palermo e la salvaguardia occupazionale dopo la dichiarazione di fallimento della società che gestisce il servizio idrico in 52 comuni del Palermitano.

Bloccati i lavori per l’installazione dell’antenna ad Aspra

Promotori un gruppo di cittadini attivi, in collaborazione col M5S.

Stamattina alle 8.00 ad Aspra un gruppo di cittadini si è riunito in via Cipressi, per manifestare pacificamente contro l’istallazione di un’antenna telefonica della compagnia Vodafone che dovrebbe essere posizionata proprio in un sito di quella zona.
I manifestanti avrebbero voluto incontrare il sindaco Vincenzo Lo Meo e l’assessore Gaetano D’Agati per palesare il loro dissenso, ma i due amministratori non si sono presentati.
A protestare con i cittadini un gruppo di attivisti del Movimento Cinque Stelle, il Presidente della Circoscrizione Atanasio Matera, alcuni consiglieri di Aspra e l’avvocato Galioto, che si è occupato del ricorso al TAR dei cittadini.